mercoledì 7 febbraio 2007

Manuale cinofilo per padroni automatici


Oggi (quando non ne potete più basta dirlo eh) vi presento un altro amico fedele, un esemplare canino decisamente importante per la maggior parte di voi che in questo momento leggete queste parole. E'un animale da traino dati, ma se addestrato in modo corretto può essere anche un ottimo cane da guardia. Signore e signori, il router.

6 commenti:

Nicola ha detto...

te sei pazzo.. per questo mi piaci.
..sei di bolzano?
Ecco perchè sei pazzo..
mi sembrava....

Teo Cato ha detto...

ehheeh appena finisco gli esami mi metto a fare qualcosa di più impegnativo ;) grassie per la visita!

Plopi ha detto...

Il router mi sa di cattivo, tipo che invece di abbaiare rutta!!

Kappa ha detto...

Io ne ho uno uguale.
L'altro giorno l'ho portato a pisciare sulle passeggiate del Talvera e un vigile mi ha fatto la multa.
Perché era wireless.

Teo Cato ha detto...

ahaahhahahaha

Kappa ha detto...

C'è poco da ridere. Son cose che ti segnano.